sabato 26 luglio 2014

Tagliolini Gamberi al Brandy e Zucchine: ricetta rivisitata


Dopo una lunga attesa finalmente ritorno sui fornelli.
Proprio qualche giorno fa mi sono capitate sotto mano delle ottime zucchine saporitissime e il mio pescivendolo aveva dei gamberi pescati freschi freschi.
Se il solito piatto di pasta gamberi e zucchine vi ha ormai stufato questa è la ricetta che fa per voi.

Ingredienti

  • 1 bicchiere di brandy
  • 300 grammi di pasta all'uovo
  • 300 grammi di gamberi sgusciati o 550 gamberi da pulire
  • 3 o 4 zucchine ben mature
  • 1 dado vegetale
  • sale
  • olio
  • sale grosso qb



Preparazione

Cominciamo pulendo i gamberi (troverete sul web molte guide dettagliate), è un operazione molto semplice, si stacca la testa (che noi mettiamo da parte per il fumetto di crostaceo), poi si toglie il carapace (il guscio che protegge la coda), poi si incide la "schiena" del gambero per rimuovere l'intestino sotto l'acqua corrente.

Con le teste prepariamo il fumetto mettendole in un pentolino con acqua bollente e un dado vegetale, facciamo bollire per almeno 15 minuti.

Passiamo alle zucchine, la cosa importante da sapere è che è solo la parte verde che conferisce il sapore alla zucchina, la parte bianca sa di poco o nulla. Laviamole e con un pela patate facciamo delle striscioline larghe circa  come i nostri tagliolini cercando di prendere soprattutto la parte verde.
Queste andranno poi cotte a vapore (vi sconsiglio il microonde perchè tende a seccarle).

In una padellina prendiamo le nostre code di gambero e le facciamo saltare con il bicchiere di brandy, inizialmente con il coperchio per poi lasciarlo evaporare.

Infine buttiamo la pasta. Ricordatevi la regola del 10, 100, 1000 per la pasta.
Ovvero 10 grammi di sale, 1oo grammi di pasta, 1000 ml d'acqua.
Quando manca poco più di un minuto alla cottura aggiungiamo il fumetto all'acqua della pasta fino a terminarne la cottura.

Per i tradizionalisti ora si può far saltare tutto nella padella dei gamberetti oppure seguire le istruzioni a seguire per una presentazione originale.
Alla fine mi raccomando sempre un filo di olio Evo crudo.


Come impiattare

Ormai solo le zuppe vengono presentate nelle fondine, atteniamoci alla moda presentando questa pasta in un piatto piano.
Disponiamo aiutandoci con una pinza le zucchine al vapore in modo circolare per creare un nido, e adagiamoci sopra i gamberi al brandy.
Infine chiudiamo con un ultimo anello di pasta, decoriamo con un filo d'olio.
La presentazione sarà sicuramente più originale e starà ai commensali mescolare gli ingredienti.

Beviamoci Su

Consigliamo un bianco frizzante servito ben freddo.


Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...