lunedì 24 febbraio 2014

Mini Filetto alla Wellington

Il "Wellington" anche più comunemente detto "Filetto in crosta" è una ricetta classica, che ritrova le sue radici all'inizio del 1800. 
Nasce per sorprendere il generale Arthur Wellesley che divenne poi Duca di Wellington, la leggenda vuole che i suoi cuochi, dopo numerosi licenziamenti dettati dalla eccessiva pretenziosità del conte inventarono questa elaborata ricetta per stupirlo. E probabilmente visto che la ricetta è giunta fino a noi ci riuscirono in pieno!



    


Difficoltà ****    Costo ****   Tempo di preparazione 1h
Tempo di cottura 20'


Ingredienti (per 4 persone):
  • 700 gr di Filetto di manzo
  • 1 rotolo di pasta sfoglia pronta
  • 400 gr di Funghi Champignon
  • 50 gr funghi secchi (facoltativi)
  • 250 grammi di prosciutto crudo di Parma tagliato spesso
  • 20 grammi di burro
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 tuorlo d'uovo
  • olio e sale


Preparazione:
Tagliate il filetto a fette spesse , In una padella senza olio, fate scottare il filetto (5 minuti per ogni lato) a fuoco alto. Questo serve a sigillare il filetto cauterizzandone la fibra esterna per mantenere i liquidi e i sapori all'interno durante la cottura in forno ed evitare che fuoriescano bagnando la sfoglia.
Quando il nostro filetto avrà preso un bel colorito, ponetelo su una gratella per farlo sgocciolare.

Nel frattempo prendete una seconda padella, sciogliete il burro e inseritevi la testa d'aglio preventivamente schiacciata. Dopo aver fatto sciogliere il burro ponetevi anche i funghi che avrete pulito e tagliato a fettine sottili.(per aggiungere un sapore aggiungete dei funghi secchi)
Ora l'importante è far perdere tutti i liquidi ai funghi di modo che non bagnino nella cottura la sfoglia.
Mi raccomando fateli saltare in padella a fuoco medio e senza coperchio di modo che i liquidi evaporino.
Quando i funghi saranno cotti e i liquidi evaporati, rimuoveteli dalla padella e inserirli nel mixer dove dovrete tritarli fino a che non assumono una consistenza cremosa. 

Ora viene la vera e propria preparazione del filetto prima della cottura in forno.
Stendete la pasta sfoglia (rettangolare o rotonda) sul vostro piano di lavoro, e appoggiatevi al centro per un istante la fetta di filetto per poi rimuoverlo subito dopo. Avrà lasciato una sagoma inumidita e sarà quella la base del nostro filetto.Aiutatevi a tagliare a pasta sfoglia con un coppapasta,  Iniziate coprendo quella sagoma con una o due fette di prosciutto crudo in modo da crearne uno strato, e sopra ponetevi uno strato della nostra crema di funghi spessa 5mm circa. Ora appoggiate il filetto sopra la crema e avrete completato la base, ora dovrete ricoprire l'intero filetto con la crema ai funghi aiutandovi con una spatola in modo da creare uno strato uniforme. Dopo averlo coperto con la crema ai funghi avvolgetelo completamente nel prosciutto. Spennellate i bordi della sfoglia dove si creeranno le giunzioni della nostra crosta e chiudete la sfoglia attorno al filetto come se fosse una grande caramella. Alcuni con il tuorlo spennellano anche tutto il resto della sfoglia, quì sta' a voi decidere. Vi avanzerà sicuramente un po' di pasta che potrete utilizzare per le decorazioni.

La sfoglia dovrebbe essere già disposta sopra la carta da forno. Ponete il nostro filetto in forno a 180° per il forno non ventilato e 160° per quello ventilato per 20 minuti circa. Il filetto sarà cotto quando la sfoglia risulterà dorata.

Come Impiattare
Il nostro filetto è un piatto che oltre che essere buono risulta anche molto bello da vedere, dovrà essere posizionato al centro del piatto, potrete o decorarlo con una crema d'aceto balsamico oppure accompagnare il filetto con della verdura

Il vino
Un piatto importante come il Wellington merita sicuramente un vino importante. 
Il mio consiglio è di abbinarlo ad un rosso corposo, come un Chianti o un Barolo.
  
                                     E per gli amanti della pipa...
Il nostro amico Jacopo ci consiglia il perfection della samuel gewith per chiudere in bellezza


L'appetito vien mangiando
                          

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...